Il codice della vita

Autore/i: 
È possibile che l'umanità esista grazie a un atto creativo intenzionale?
Il Codice della Vita è un’opera di grande importanza per tutti noi.
Gregg Braden, scienziato e conferenziere di fama mondiale, riesce a superare i confini che tradizionalmente separano storia, scienza e religione e ci presenta una sintesi delle sue ricerche, brillante e originale, che racchiude in sé il segreto dell’unità fra gli esseri umani e la chiave della nostra sopravvivenza.
Gregg Braden ha scoperto nel DNA umano il principio unificatore che ci potrà consentire di risolvere le divergenze e i conflitti che hanno provocato così tanti massacri nell’ultimo secolo, evidenziando quanto sia profondo e duraturo il legame che ci unisce.
Il libro espone la straordinaria scoperta della correlazione fra gli alfabeti biblici della lingua ebraica e araba e il nostro alfabeto genetico e rivela la presenza dentro di noi di un codice perduto, in grado di fornire elementi decisivi sul mistero delle nostre origini.
Ciò che Il Codice della Vita mette in evidenza va oltre l’aspirazione filosofica e visionaria di chi anela a riconoscere che siamo tutti un’unica cosa, ma è la concreta, genetica prova scientifica che il nome di Dio è impresso all’interno del corpo fisico di ogni donna, uomo e bambino, passati e presenti...