L’inquinamento fa soffrire anche il rene

Vivere vicino ad una strada con traffico intenso si associa ad una maggiore possibilità di sviluppare una compromissione della funzione renale. Questi dati preoccupanti sono il frutto di un’indagine statunitense su circa 1000 abitanti nell’area metropolitana di Boston ricoverati per ictus. I ricercatori hanno disegnato una vera e propria mappa, mettendo in relazione la distanza della loro resistenza dalle vie più trafficate ( e quindi più inquinate) della città e la capacità di filtrazione del rene. Ovviamente l’analisi ha tenuto conto di tutti i fattori interferenti, dall’età alla presenza di altre malattie, dallo stile di vita all’uso di farmaci. Ebbene, dopo aver eliminato queste possibili fonti di errori nell’interpretazione dei risultati, è emerso che tanto maggiore era la prossimità alle strade ad alto flusso, tanto più marcata era la compromissione della funzione renale. Per esempio, la differenza tra abitare a 50 o a 1000 metri da una grande strada comportava un invecchiamento anticipato del rene di circa 4 anni.